Together Pet - Sempre Insieme
Together Pet - Sempre Insieme

Questo gatto appartiene a una razza tanto antica quanto magnifica nella quale il colore caratteristico e il portamento regale si sposano alla perfezione con una personalità accattivante e con un’energia che, talvolta, può apparire addirittura come strabordante!

Un po’ di storia

Anche se l’origine di questo gatto resta sconosciuta (e addirittura misteriosa), è risaputo che il suo arrivo in Europa è databile attorno al 1860 quando, dopo la guerra inglese in Abissina (il paese che poi sarebbe stato ribattezzato Etiopia), alcuni esemplari di questa razza vennero esportati sul vecchio continente e, in omaggio al loro paese d’origine, furono chiamati appunto Abissini.

Gli allevatori inglesi, a quel punto, iniziarono a lavorare per fissare gli standard della razza (dal colore del mantello alla fisionomia) e, per riuscirci, non lesinarono gli incroci che furono con il British Shorthair e con altri gatti a pelo corto. La razza fu quindi riconosciuta in Inghilterra ufficialmente alla fine del 19esimo secolo e poco dopo, all’inizio del 20esimo secolo, qualche esemplare fu esportato in America del Nord dove, nel 1917, la razza dell’Abissino fu riconosciuta ufficialmente dalla Cat Fancier’s Association (CFA) americana.

 Alcune curiosità

Non troppo popolare al suo debutto (quando questi gatti erano numericamente limitati e non troppo longevi), il Bonny Cat rischiò di scomparire quando durante la Prima e poi con la Seconda Guerra Mondiale la razza fu decimata in Europa. La leggenda racconta che, alla fine del periodo bellico, non rimanessero che dodici esemplari in tutto di questo razza in Inghilterra. Qui, per fortuna, gli sforzi combinati degli allevatori americani ed europei salvarono la razza restituendo all’Abissino la sua nobiltà e mettendo le indispensabili basi perché oggi questo gatto sia iscritto, a giusta ragione, tra le razze feline più popolari.

Un carattere vivace

Il suo temperamento è vivace, giocherellone e attivo. Molto curioso, segue il padrone passo passo e ne osserva ogni gesto. Viene considerato un gatto molto intelligente e pertanto va sempre stimolato il suo intelletto. Giochi di intelligenza per gatti, addestramento con il clicker e persino piccoli giochi di prestigio: il curioso Abissino è davvero pronto a tutto, soprattutto se si tratta di giocare con il suo padrone! È un animale socievole, legato alla famiglia, che sta malvolentieri da solo.

Tuttavia il suo compagno migliore è un altro felino e quindi l’ideale sarebbe tenere in casa un altro gatto. Spesso nella convivenza tra gatti risulta essere il gatto Abissino quello dominante, quindi la socializzazione precoce spesso rende più facile la convivenza. I fratelli appartenenti alla stessa figliata formano una buona squadra: quando visiti l’allevamento pensa se non sia il caso di offrire subito una casa a due dolci gattini invece che a uno solo, sicuramente te ne saranno grati!

L’Abissino, essendo un gatto molto attivo, è poco adatto a vivere in appartamento. Un giardino messo in sicurezza o un balcone con tante possibilità di arrampicata soddisfano meglio il suo bisogno di muoversi.