Together Pet - Sempre Insieme
Together Pet - Sempre Insieme

Nonostante il suo aspetto attuale, le dimensioni e l’apparente indole da cane da salotto, il Volpino di Pomerania o Spitz tedesco era utilizzato come guardiano delle greggi o come cane da guardia, essendo molto robusto, possessivo e coraggioso. Fu solo nel diciannovesimo secolo, quando si diffuse tra i salotti nobiliari e tra gli artisti, che il volpino si trasformò in un cane da salotto e da compagnia. Molti personaggi famosi e storici hanno posseduto questo tipo di cane: Michelangelo, Mozart, Giuseppina di Francia, re Giorgio III di Inghilterra. Anche la Regina Vittoria rimase affascinata dalla razza, al punto da cercare di renderla ancora più particolare e minuta, affinché non superasse i 5kg di peso (dagli iniziali 14kg). Fu così che, facendo accoppiare gli Spitz con i Volpini Italiani, nacque l’attuale Volpino di Pomerania (o Spitz tedesco nano) di dimensioni molto più piccole: massimo 22 cm al garrese e fino a 3-5 kg di peso. Caratteristica distintiva è sicuramente il mantello folto, quasi come una nuvola, specialmente attorno alla testa. Può essere di vari colori: bianco, nero, marrone, arancio, grigio, fulvo, crema. In generale è un pelo unicolore o in alcuni casi bicolore.

L’indole e il carattere

Cane intelligente e socievole, il Volpino è in assoluto una delle razze di cani più adatte alla compagnia e alla vita di appartamento. Tuttavia, il suo carattere coraggioso e diffidente lo rende anche un cane da guardia, che, date le sue dimensioni mignon, viene utilizzato come cane sentinella, in grado di allertare immediatamente i suoi padroni in caso di pericoli. Infatti, ha un udito eccellente ed un atteggiamento molto attento e ricettivo.

Non necessita di grandi esercizi e movimento, tuttavia è bene farlo passeggiare a lungo ogni giorno, per mantenere la mobilità degli arti e prevenirne l’obesità. Il fatto che sia un cane di casa, infatti, lo rende più a rischio di alimentazione non corretta e conseguenti problematiche annesse.

Curiosità

Lo Spitz tedesco nano non è sempre e solo stato un cane da guardia o da compagnia ma per la sua spigliatezza ed intelligenza sovente era una delle attrazioni principali dei circhi.

Essendo poi stato notato per la bellezza ed eleganza, con il tempo, è diventato un cane da esposizione che viene fatto gareggiare molto nei concorsi di bellezza canina.

Un’altra curiosità è che lo spitz nano con le caratteristiche sopra indicate è chiamato e riconosciuto così colo in Italia, in altri paesi anche lo spitz piccolo/kleinspitz è il Pomerania poiché la taglia si misura per peso e non per altezza.